• Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6609 di /home/customer/www/polisanfaustino.com/public_html/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6609 di /home/customer/www/polisanfaustino.com/public_html/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6609 di /home/customer/www/polisanfaustino.com/public_html/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6609 di /home/customer/www/polisanfaustino.com/public_html/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6609 di /home/customer/www/polisanfaustino.com/public_html/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6609 di /home/customer/www/polisanfaustino.com/public_html/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6609 di /home/customer/www/polisanfaustino.com/public_html/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6609 di /home/customer/www/polisanfaustino.com/public_html/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6609 di /home/customer/www/polisanfaustino.com/public_html/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6609 di /home/customer/www/polisanfaustino.com/public_html/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6609 di /home/customer/www/polisanfaustino.com/public_html/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6609 di /home/customer/www/polisanfaustino.com/public_html/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6609 di /home/customer/www/polisanfaustino.com/public_html/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6609 di /home/customer/www/polisanfaustino.com/public_html/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6609 di /home/customer/www/polisanfaustino.com/public_html/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6609 di /home/customer/www/polisanfaustino.com/public_html/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6609 di /home/customer/www/polisanfaustino.com/public_html/includes/common.inc).
  • Notice: Trying to access array offset on value of type int in element_children() (linea 6609 di /home/customer/www/polisanfaustino.com/public_html/includes/common.inc).
  • Deprecated function: implode(): Passing glue string after array is deprecated. Swap the parameters in drupal_get_feeds() (linea 394 di /home/customer/www/polisanfaustino.com/public_html/includes/common.inc).

GIORNATA MONDIALE DELLA SALUTE. Riflessioni

a cura di Dott. Valentino Prandinipubblicato il 07-04-21

medicina


Ma che fine faremo?

E' passato più di anno dall’inizio della pandemia da coronavirus e l’unica certezza è che non siamo sicuri di niente. Sembra la solita fase ad effetto del collega disfattista, ma purtroppo oggi, se ci fermiamo un attimo e sfogliamo i dati, i correttivi, le proposte e le soluzioni, ci accorgiamo della grande incertezza che regna. E badate bene che non si tratta della solita italica disorganizzazione. Tutta Europa viaggia sulla medesima lunghezza d’onda. Gli esempi virtuosi di Cina, Israele, Inghilterra (ma sono poi così virtuosi?) confermano la regola. Per risolvere il problema questi Paesi hanno sfruttato le autonomie decisionali che gli derivavano da oggettive prese di posizioni politiche, per lo meno discutibili.Tutti gli altri in fila dietro la lavagna. Dopo più di anno abbiamo cominciato a conoscere il virus con le sue varianti, ma non siamo stati capaci di faretesoro delle disavventure passate. Abbiamo capito che cure veree proprie non ci sono, possiamo aiutare il paziente a superare l’aggressione ai polmoni, a prevenire le tromboembolie, ma il virus non lo sconfiggiamo noi, lo fa il tempo. Passate le tre-quattro settimane la sua virulenza diminuisce fino a scomparire. Abbiamo avuto finalmente i tanto agognati vaccini, ma ricordo al lettore che sono efficaci sì, ma non eterni, servono a prevenire, non acurare. Il vaccinato che crede di essere invincibile, protetto da un’armatura, si sbaglia. Può ammalarsi, può risultare positivo e può quindi trasmettere la malattia. Abbiamo fatto di tutto per non ripetere gli errori del 2020, preservando alcuni ospedali, creando le corsie differenziate nei pronto soccorso, potenziando i medici sul territorio. In pratica tutti gli ospedali, chi più chi meno, sono stati coinvolti di nuovo, le prestazioni in elezione sono state spezzate via, ad eccezione, ahimè, di corsie preferenziali dove sullo stile d’oltre oceano, se hai l’assicurazione e paghi, allora si può procedere. Sono noti tra gli addetti ai lavori gli ospedali romani o milanesi, e qui mi fermo, dove fioriscono attività sospese negli altri ospedali. Ci avevano promesso ospedali “puliti” per soddisfare le esigenze di pazienti in lista da mesi, e invece tutto è sfumato; sarebbe bastato così poco!! Faccio un esempio: Iseo pulito, Esine sporco, Lovere pulito, Edolo sporco, Chiari pulito, Gardone sporco, Desenzano pulito, Gavardo sporco… non era difficile? Per non parlare del furto del personale, da parte degli ospedali che di colpo si sono trovati in carenza con la necessità di ingrossare le fila a scapito dei vicini ospedali o degli spostamenti interni di ruoli e funzioni senza riconoscimenti di nessun tipo, men che meno economici. Tutto questo è il mosaico della macchina anticovid che giornalmente respiriamo. Sanitari stanchi, fuori ruolo, sfruttati o comunque centrifugati, quando sarebbe bastato così poco per far girare meglio la macchina. E la colpa non la do agli ospedali, ma ai politici che non hanno saputo leggere i corsi e i ricorsi di una pandemia, e non è la prima! Ciò nonostante, leggo tra i sanitari la voglia di esserci, la stanchezza del giusto, del riposo in cima alla salita, prima di iniziare a scendere. Ma oggi tutti vogliamo ripartire. Vogliamo tornare a vivere le nostre professioni come tutti gli altri si auspicano di poter fare con le loro. Le restrizioni, purtroppo necessarie, i comportamenti corretti finalmente e i vaccini ci aiuteranno nella discesa. Il ritorno alla normalità non sarà dietro l’angolo e riguadagnare quello che eravamo prima sarà un processo difficile e lungo. Ma crediamoci!! Con la solita gioia di vivere, mi appresto a ripartire, certo di poter scrivere dopo l’estate finalmente l’articolo della rinascita.