Ansia

a cura di Dott.ssa Gemma Andreolipubblicato il 15-12-15

medicina


L'ansia è una delle reazioni umane più comuni.
A livelli moderati serve a stimolarci e a motivarci ma quando è troppo intensa può causare disagi psicologici e fisici.
E' strettamente legata ad una bassa autostima, che provoca dubbi, insoddisfazioni.
La mancanza di fiducia nelle proprie capacità di giudicare ciò che è giusto e ciò che è sbagliato per se stessi porta a posticipare le decisioni e a vivere in continuazione nell'indecisione, nell'insicu- rezza e nella paura di sbagliare.
L'ansia correlata alla bassa autostima ci fa sentire deboli e dipendenti dagli altri e crea un forte disagio interiore accompagnato da un senso di impossibilità a condurre una vita normale.

SINTOMI FISIOLOGICI

  • Stanchezza e debolezza

  • Capogiri e vertigini

  • Sudorazione abbondante

  • Cefalea da tensione

  • Disturbi visivi

  • Tachicardia

  • Sensazione di svenimento

  • Difficoltà a respirare

  • Disturbi digestivi e intestinali

SINTOMI EMOTIVI

  • Tensione e continuo stato d'allarme

  • Minore capacità di concentrazione, attenzione

  • Insoddisfazione di sé

  • Indecisione

  • Disturbi del sonno

  • Senso di angoscia e di disperazione

  • Apatia

Disturbi della libido

SINTOMI COMPORTAMENTALI

  • Tendenza all'isolamento

  • Irrequietezza o agitazione

  • Suscettibilità

  • Balbuzie

  • Errori frequenti

  • Atteggiamento ipercritico

  • Consumo di sigarette, alcool, psicofarmaci, droghe.

  • Disturbi dell'alimentazione